Venerdì, 9. Febbraio 2018

La scenografia che accoglie i visitatori della mostra “Dalí ‘s Fantastic Universe” di Pechino, riflette in chiave giocosa, la personalità di Dalí e la sua mente straordinaria, distorta dalle fantasie surreali.

La progettazione scenografica e lo studio illuminotecnico sono state sviluppate dall’azienda Heguang Media Company, fondata nel 2013 e specializzata nella creazione di allestimenti scenografici e nell’illuminazione di design.

L'attività dell'azienda è volta principalmente alla creazione e produzione di scenografie e sistemi di illuminazione architetturale, con apparecchi d’effetto scenografico e luminoso, per concerti, festival musicali ed opere teatrali.

Tutto l’impianto scenografico della mostra “Dalí ‘s Fantastic Universe” è stato curato dalla Sig.ra Wang Zhaokun, Direttrice del museo “Yang Art Museum” (YAM), e realizzato in collaborazione con l’azienda Heguang Media Company.

Tra gli elementi scenici, che fanno da sfondo alla presentazione delle opere d’arte, vi è anche la figura di Dalí in cera, che diventa parte integrante della mostra e non è più solo uno sfondo, ma si trasforma in un elemento scenico surreale e teatralizzante.

Dietro all’immagine tridimensionale del maestro catalano, gli edifici della scena diventano tortuosi e le finestre vengono illuminate da stelle. La figura di Dalí in cera, galleggia sospesa in un bagno di nuvole, e mostra la realtà nell’universo fantastico di Dalí.

La vasca da bagno, ricorda quel piccolo spazio destinato al bucato, installato sul tetto della sua casa d’infanzia, ove Dalí portava a termine i suoi lavori, sentendosi protetto ed immerso nei ricordi dei piaceri intrauterini.

Quale migliore base poteva avere questo elemento da bagno?

Una scacchiera segue la forma ellittica della vasca, che viene elevata e trasformata in un oggetto surreale dalla duplice funzione.

Come nel dipinto “Metamorfosi di Narciso” (1936 – 1937), la trasformazione di Dalì avviene al di sopra di una scacchiera.

In quest’opera d’arte, Dalí raffigura se stesso prima della sua trasformazione e la sua posizione, al di sopra di un piedistallo, crea una forte suggestione di come lui vede la sua personalità, mentre osserva quello che è stato uno dei soggetti prediletti di molte tele rappresentative del movimento surrealista: la scacchiera dai riquadri bianchi e neri.

La scenografia dell’Esposizione “Dalí ‘s Fantastic Universe” vuole invitare lo spettatore a questo gioco simbolico e surreale, ripreso dal dipinto “Metamorfosi di Narciso” di Dalí, che all’interno della vasca da bagno, ci mostra la sua trasformazione, invitandoci a braccia aperte a viverla insieme a lui.

Ogni particolare scenografico racconta la vita e l’arte di Dalí.

Non è un caso, se sul tetto dell’edificio più alto risalta la scritta DALÍ, la quale presenta grucce ed ossa, simboli di morte e rinascita, ed elementi che segnano e rinnovano la trasformazione rappresentata a terra.

Le finestre incorniciano i cassetti come se fossero dipinti, che acquistano la loro tridimensionalità aprendosi, quasi come se volessero farci scorgere qualcosa al loro interno, oltre le facciate surreali.

Realtà e surrealtà, convivono nel medesimo spazio espositivo, ed accanto alla scenografia, sono in mostra il divano Vis-à-Vis, tappezzato in tessuto “rosa shocking” (1935), il “Tavolino Leda” (1935), le lampade “Cajones, Muletas e Bracelli” (1937); oggetti di design ideati da Dalí, per offrire ad ogni sguardo, anche a quello dei più piccoli, una suggestiva e meravigliosa esperienza nel fantastico mondo daliniano.

Si potrebbe visitare e rivisitare innumerevoli volte l’Esposizione “Dalí ‘s Fantastic Universe” e scoprire la propria intima capacità, di riuscire a scorgere ad ogni nuova visita, un singolare aspetto della personalità di Dalí, infinita e ricca di sfaccettature.

Auguriamo ad ogni visitatore, di lasciarsi condurre nel mondo di Dalí, osservando le opere esposte alla Mostra “Dalí ‘s Fantastic Universe” con il suo sguardo, nella profondità della sua mente surreale e nella ricchezza simbolica di ogni dettaglio, di ogni elemento espressivo, di ogni singola creazione.

Benvenuti all’Esposizione “Dalí ‘s Fantastic Universe”.